MISANO, la nostra seconda casa!

Chi non è mai stato a Misano? Chi mi conosce ne avrà sicuramente sentito parlare!

Quel puntino minuscolo sulla cartina, in Romagna, tra Cattolica e Riccione. La classica zona balneare all’italiana, che d’estate si popola di turisti in cerca di sole, mare e tanto relax e d’inverno è desolata e malinconica. Noi però, ci riferiamo precisamente a Misano Brasile, ancora più piccolo, una frazione del più noto Misano Adriatico. Queste zone hanno fatto un po’ la nostra storia, parlo al plurale perché sia io che Maicol ci siamo praticamente cresciuti. Fin da bambini i nostri genitori ci hanno sempre portati qui in vacanza, lui in appartamento e io in albergo. Infatti, ritornando al titolo dell’articolo, per lui è davvero la seconda casa, per me invece, solo in senso figurato.

Misano è un appuntamento fisso. Come diciamo io e mia mamma, “almeno una volta all’anno a Misano bisogna andarci”, è una necessità. Qui ho la possibilità di godermi l’essenza della parola “vacanza”, il “viaggio” però è tutta un’altra cosa… Quando partiamo per andare a Misano mi sembra tutto scontato e quando scendiamo dalla macchina sento di essere arrivata letteralmente a casa…che bello!! E’ un paesino talmente piccolo, sei vie in tutto, che si popola solo d’estate e ormai ci conoscono tutti.

Faccio fatica a trovare le parole giuste per descriverlo, Misano è Misano. Lo guardo con occhi diversi da quelli del turista, ho difficoltà a coglierne i dettagli, le sue particolarità, tanto che non sono ispirata nemmeno a fare le fotografie. Un po’ come quando si vive a lungo sempre nello stesso posto e si diventa ciechi alla sua naturale bellezza. Nonostante non riesca più a vederlo con gli occhi della meraviglia, Misano mi piace e non perdiamo mai l’occasione per fare qualche week end al mare, anche d’inverno.

Da piccola, con la mia famiglia, alloggiavamo alla “Pensione Agostina”, in via Tevere, che poi con il tempo è diventata “Hotel Touring” in via Litoranea Nord. Ho ricordi di un’infanzia formidabile, il clima amichevole, sempre in festa con gli amici che puntualmente incontravo ogni anno: pigiama party, spaghettate di mezzanotte, bagni interminabili e discoteche…

Per moltissimi anni la nostra idea di vacanza ha rispecchiato solo ed esclusivamente Misano. Oggi, ci rechiamo qui ad agosto, nell’appartamento di Maicol, guarda il caso, sempre in via Tevere.

La spiaggia è sempre la stessa da 28 anni: da Virgilio, Zona 1 Riccione.

Immaginate Misano come la classica meta balneare, stile anni 80’, ma per me non passa mai di moda. Spiagge a pagamento, con ombrelloni simmetrici suddivisi per colore, ad eccezione di qualche zona libera, bambini con i gonfiabili che si divertono tra le onde e anziani che giocano a bocce, mercatini serali e orchestre che suonano “Romagna Mia”, il profumo sempre presente di pesce alla griglia e i ritmi della giornata ben scanditi dagli orari fissi del pranzo e della cena degli hotel, che spopolano e ripopolano le spiagge durante l’arco della giornata.

Sarà nel mio DNA, ma a me Misano piace. Mi perdo nella monotonia delle giornate che passano lente, tra tintarella, relax, passeggiate sul bagnasciuga e buon cibo, non mi annoio e mi lascio trasportare dal dolce far nulla. Inoltre Misano è situato in una posizione strategica per raggiungere la movida della Riviera, quindi basterà pochissimo per abbandonare la tranquillità e tuffarsi tra le vie più rinomate e movimentate. Riccione e Cattolica sono ben collegate con il paese e se non disponete di mezzi propri non dovrete fare altro che salire sull’autobus numero 125, che passa alle fermate ogni mezz’ora. Noi in estate ci spostiamo quasi sempre in bicicletta, percorrendo le bellissime e nuovissime piste ciclabili adiacenti la spiaggia.

Apprezziamo e condividiamo le iniziative del Comune di Riccione, che ogni anno ci stupisce con novità e opere pubbliche per valorizzare la zona e soprattutto per incentivare il turismo. E poi, diciamolo, i romagnoli sono simpatici, persone alla mano che divulgano carisma con il loro accento alla “Valentino Rossi”.

Per una vacanza in Riviera consiglio Misano come base di partenza, ci sono numerosi appartamenti in affitto e per chi desidera trovare tutto già pronto, ci sono tantissimi alberghi che offrono il trattamento “tutto incluso”. Se state cercando una sistemazione spartana, con possibilità di B&B, vi consiglio “Il Cordiale”, visitate il loro sito internet per conoscere i prezzi. http://www.hotelcordiale.it/

Lascia un commento