DOVE MANGIARE A FORMENTERA?

Sull’Isla ce n’è davvero per tutti i gusti; noi siamo riusciti a godere della sua mondanità (e forse il suo bello è anche questo, questa atmosfera un po’ festaiola che rapisce), senza spendere troppi soldi…e, sia chiaro, non abbiamo sempre mangiato in casa! Prima di partire abbiamo selezionato, secondo i nostri gusti personalissimi, i locali che ci piacevano di più e una volta sul posto abbiamo eliminato le classiche trappole per turisti, seppur con bellissime location.

Citiamo alcuni dei bar e ristoranti nei quali siamo andati e abbiamo mangiato bene a cifre abbordabilissime (forse meno care che in Italia):

Ristorante Ortega a San Ferran, il più spagnolo di tutti. Frequentato dagli isolani e propone prelibatezza spagnole, come per esempio i peperoni ripieni.

Trigo Trago sulla via principale di Es Pujols (attaccato all’Hotel Rosales), era il nostro preferito: paella gigante e sangria a 15 euro a testa. Il personale simpaticissimo.

-Piatto del giorno all’Hotel Rosales (anche se non eravamo clienti): antipasto, primo, secondo, dolce e acqua a 13 euro a testa.

Don Pollo, take aways a Es Pujols;

Kiosko Bartolo a playa Es Arenals (Migjorn). Cucinano dei semplicissimi panini, ma la location spartana sulla spiaggia è molto bella. Conviene prenotare con anticipo, ha pochissimi tavolini e noi per pranzo, abbiamo aspettato più di un ora e mezza per riuscire a sederci.

Blue Bar, per l’aperitivo. Si trova sulla spiaggia di Migjorn, a sud dell’isola. E’ un’arena sul mare, dove al martedì e al venerdì fanno lo spettacolo con “l’alieno” al calare del sole. E’ un locale un po’ diverso dai soliti e merita una capatina.

Lostecco, alla Savina, clienti abituali per la merenda.

Timon, a Es Pujols, forse il più caro tra tutti quelli sperimentati, ma carne molto buona. Se ci andate, assaggiate l’antipasto con crostini e “alioli”.

Peperoncino: classico locale da “after dinner”, nascosto tra le fitte “viuzze” di Es Pujols. Hanno una vasta scelta di cocktail, ma in prezzi non sono così a buon mercato; vanno dagli 8 ai 15 euro, circa.

DOVE FARE LA SPESA? All’Eroski, a San Francesco, supermercato fornitissimo. Ci sono anche altri piccoli market ad Es Pujols, ma questo per noi era il migliore.

DOLCI? L’ensaimada a colazione, il gelato, invece, un disastro. Le “heladeria” invogliano, ma il gelato non sa di nulla, d’altronde siamo all’estero.

SHOPPING? Banjhara, per me è il migliore, vestitini stupendi e non ho resistito… Il negozio è a Es Pujols, ma il marchio lo si trova anche al mercatino quotidiano a La Savina, i prezzi sono simili da entrambe le parti.

leggi anche  Formentera, non solo Vida Loca!

Lascia un commento