CREDENZE E CULTO A NOSY BE

Ancor prima di partire, ero incuriosita dallo stile di vita malgascio, ho letto che hanno “una concezione di vita che predica la necessità di evitare lo scontro e di ricercare un compromesso in qualsiasi situazione” (Lonly Planet). Io in un certo senso mi ci ritrovo.

Sull’isola la maggior parte delle persone sono di religione animista, cosa significa? Per invocare gli spiriti si recano presso un sito sacro, che può essere un albero, una cascata, una tomba o altro ancora. Questi luoghi sono ben riconoscibili dai teli rossi e bianchi e dalla presenza di offerte, soldi o beni materiali. La nostra guida turistica ci ha raccontato che le persone, anche se molto povere, lasciano sempre qualcosa. Noi da veri italiani, abbiamo chiesto se qualcuno ha mai pensato di rubarli. Mai successo, questi luoghi sacri sono ben rispettati (d’altronde non siamo in Italia).

Noi abbiamo avuto la fortuna di vedere due luoghi religiosi, uno di questi è l’Albero Sacro di Hell Ville, un vero e proprio “bosco” cresciuto però con le radici di un solo albero, pazzesco! Per entrare abbiamo dovuto indossare una tunica e andare a piedi nudi, iniziando a camminare con il piede destro. L’altro luogo religioso sono le Cascate Sacre, un posto tranquillo in mezzo al verde. Aveva quel non so che di mistico che attrae l’occhio e l’anima, una sensazione unica e particolare.

Ma in cosa credono gli animisti? Nella reincarnazione, valida però nel solo mondo umano.

Il loro Dio? Il loro antenato.

Lascia un commento